La trasmissione delle comunicazioni trimestrali Iva è un obbligo introdotto dall’articolo 4 del Decreto Legge n. 193 del 22 ottobre 2016.

La comunicazione trimestrale Iva deve essere trasmessa telematicamente dal soggetto Iva o dal suo intermediario entro la fine del secondo mese successivo a ogni trimestre a eccezione della comunicazione relativa al 2° trimestre che va presentata entro il 16 settembre. Per trasmettere la comunicazione trimestrale IVA, occorre preparare un file xml che rispetti le specifiche tecniche e che, in particolare, contenga:

  • i dati identificativi del soggetto a cui si riferisce la comunicazione;
  • i dati delle operazioni di liquidazione IVA effettuate nel trimestre di riferimento;
  • i dati dell’eventuale dichiarante.

 

Il file con la comunicazione trimestrale Iva deve essere firmato digitalmente.
In merito alla comunicazione in oggetto, lo Studio, richiamando il contenuto dell’inviata nota informativa, ricorda a tutti i propri clienti di:

  • fare attenzione al termine entro cui devono essere forniti presso lo studio, i documenti necessari per la predisposizione della comunicazione;
  • fare attenzione, nel caso si sia esonerati dalla comunicazione, al non aver commesso nel trimestre di riferimento, operazioni attive o passive che possano aver comportato la perdita dell’esonero.

 

 

Link utili:
PDF – articolo 4 del Decreto Legge n. 193 del 22 ottobre 2016

Dott. Guglielmo Gambini

DOTTORE COMMERCIALISTA & REVISORE LEGALE Iscritto all'Ordine dei Dottori Commercialisti di Pisa n. 568 sez. A. Si occupa principalmente di Consulenza Bancaria, Contabile e Fiscale, Societaria, Consulenza Tecnica, Analisi Strategica, Gestione Immobiliare e Gestione Crisi.

No Comments

Leave a Comment

* Il consenso è obbligatorio ai fini del Reg. UE 2016/679 (GDPR)

*

Accetto

dodici − 8 =